Laboratorio specializzato in Analisi Chimiche e microbiologiche

 

FAQ - DOMANDE FREQUENTI

 

Quale argomento vuoi approfondire?

- Cosa viene indicato nei preventivi
- Come fare il prelievo
- Tempi di analisi
- Certificazioni e autorizzazioni
- Controllo qualità
- Firma digitale
- Area riservata

 

 

COSA VIENE INDICATO NEI PREVENTIVI

 

Quali sono le caratteristiche di prestazione che dovete valutare nel preventivo?
Per valutare un servizio analitico, sono indispensabili informazioni relative all’accreditamento del parametro, alla sensibilità analitica, al metodo e ai tempi necessari per completare le analisi. Nel preventivo Comie troverete tutte queste informazioni, ma anche le indicazioni necessarie per il prelievo del campione e per il suo trasporto al laboratorio. Comie si impegna a semplificare al massimo il vostro intervento e desidera permettervi di valutare in modo oggettivo il grado di qualità del servizio che vi offre.

 

Cosa è incluso nel preventivo Comie?
A contorno all’analisi, Comie fornisce numerosi servizi che vengono inclusi implicitamente nel preventivo. Fra questi:
- Contenitori di prelievo gratuiti
- Giudizio di conformità ai limiti Legislativi
- Email di anticipo dei risultati
- Smaltimento campioni (conservati fino a 3 mesi)
- A richiesta, evidenza dati strumentali

Inoltre, è incluso un sito dedicato alla visualizzazione dei dati per:
- Vedere lo stato dei campioni
- Variare data di fine analisi/consegna dei risultati
- Vedere documenti relativi al campione
- Vedere i risultati completi
- Scaricare rapporti di prova elettronici firmati digitalmente
- Aggregare campioni e scaricarli in excel Calcolare contenitori necessari per il prelievo

 

 

COME FARE IL PRELIEVO

 

Quali contenitori devo utilizzare?
Nel preventivo potete trovare i contenitori da utilizzare per ogni tipologia di campione quotato. Sono inoltre riportate le temperature da mantenere durante il trasporto dei campioni. I contenitori indicati nel preventivo sono disponibili gratuitamente presso il laboratorio.

 

Che modalità di prelievo devo eseguire?
Per ottenere un risultato corretto, è fondamentale eseguire nel modo giusto il prelievo rappresentativo delle matrice da indagare. Le operazioni da eseguire durante il prelievo sono disponibili nella pagina web http://www.comie.it/campionamento-terra-aria-acqua-suolo-analisi.php

 

 

TEMPI DI ANALISI

 

Quando avrò i risultati?
Nel preventivo sono indicate le tempistiche di esecuzione delle analisi, inoltre potete avere il controllo diretto dello stato di esecuzione delle attività analitiche dei vostri campioni direttamente sulla pagina web dedicata alla consultazione dei campioni.

 

Come posso modificare la data di consegna dei risultati?
Il laboratorio Comie è molto attento alla velocità di risposta del servizio analitico. In caso di urgenza è possibile chiedere una modifica delle tempistiche concordate direttamente dalla pagina web di consultazione campioni: un apposito tasto vi permette di indicare la nuova data di consegna, il laboratorio verificherà la propria disponibilità e pianificherà le attività per soddisfare le vostre esigenze.

 

 

CERTIFICAZIONI E AUTORIZZAZIONI

 

Perché le analisi microbiologiche per l'autocontrollo alimentare devono essere effettuate da un laboratorio accreditato da Accredia?
Il 17/06/2004 il Ministero della Salute ha stabilito che per l'esecuzione delle analisi finalizzate al controllo degli alimenti è necessario rivolgersi a laboratori accreditati, e cioè che seguono la norma tecnica ISO 17025. La norma tecnica ISO 17025 descrive e illustra quanto deve essere applicato in un laboratorio di analisi per garantire la qualità del dato analitico prodotto con l'applicazione di buone pratiche di laboratorio e di un sistema di gestione della qualità. L'accreditamento richiede non solo l'adozione di un sistema di gestione della qualità aziendale in tutte le fasi di lavoro, ma garantisce anche la competenza e formazione del personale e una gestione documentale che consente il recupero dei dati prodotti con precisione e accuratezza. Il nostro ufficio vendite è a disposizione per le eventuali richieste di preventivo.

 

 

CONTROLLO QUALITA’

 

Cosa sono i controlli qualità?
Il laboratorio Comie adotta numerosi protocolli di controllo qualità al fine di dimostrare l’esattezza dei risultati ottenuti. Il sistema QA/CQ garantisce che, in fase di campionamento e di analisi, non sia accaduto nulla che possa aver influenzato i risultati analitici.

Fra i principali controlli qualità che possono essere utilizzati dal laboratorio rientrano:
- Verifica Iniziale della curva di taratura (ICV - Initial Calibration Verification)
- Bianchi di calibrazione (CB)
- Verifiche continue della curva di taratura (CCV - Continuous Calibration Verification)
- Verifica del bianco del metodo (LB)
- Verifica del metodo con campioni a concentrazione nota di analita (BS & BSD, Laboratory Blank Spike e Laboratory Blank Spike Duplicate)
- Verifica degli Standard Interni (IS)
- Verifica dei Surrogati (SS, Surrogate Spike)
- Verifica delle Interferenze (ICS)
- Verifica su Matrice Certificata e su Matrice Certificata duplicata (KM/KD)
- Verifica dell’aggiunta sulla matrice (MS - Matrix Spike)
- Verifica dell’aggiunta sulla matrice duplicata (MSD - Matrix Spike Duplicate)
- Verifica del Trip Blank (TB)
- Verifica dell’Ambient Blank (AB)
- Verifica dell’Equipment Blank (EB)
- Verifica dei Duplicati dei campioni (LR, Laboratory Duplicate)

 

 

FIRMA DIGITALE

 

Perché COMIE applica la firma digitale sui propri documenti in formato PDF?
Comie applica la firma digitale per identificare le modifiche apportate al documento originale e per verificare l’integrità del documento stesso.



Dov’è visibile la firma?
La firma non è visibile, è registrata all’interno del file stesso. Dal punto di vista estetico, il documento rimane come prima.



Cosa succede alla firma se il documento viene modificato?
Ogni volta che il documento viene modificato, viene applicata una nuova firma. Ci saranno quindi tante firme quante sono le revisioni effettuate. In questo modo è semplice risalire allo storico delle modifiche e si possono recuperare in qualsiasi momento le versioni precedenti del documento.

 

 

AREA RISERVATA

 

Chi può accedere all’area riservata?
Al momento dell’invio del primo campione, il cliente viene codificato nel sito di consultazione risultati. Potete richiedere le credenziali di accesso al nostro servizio clienti.



Come accedere al servizio dedicato ai clienti per consultare le analisi on-line?

Per utilizzare il servizio di consultazione on-line, dopo aver chiesto al Laboratorio il nome utente e la password, è sufficiente andare sul sito www.comie.it, selezionare il link analisi online e seguire le istruzioni riportate nella sezione HELP del servizio, oppure cliccare qui > AREA CLIENTI

 

Cosa posso fare attraverso l’area riservata del sito Comie?
L’area riservata ti offre numerosi vantaggi per snellire il tuo lavoro e rendere le operazioni più semplici e veloci. 24 ore su 24, da qualunque parte del mondo e con la massima sicurezza, puoi visualizzare:
- lo stato di completamento delle attività analitiche
- i documenti relativi al campione
- i risultati completi
- la data di consegna dei risultati.

Puoi inoltre:
- Variare data di fine analisi/consegna dei risultati
- Scaricare rapporti di prova firmati digitalmente
- Calcolare i contenitori necessari per il prelievo
- Aggregare i risultati di più campioni e scaricarli in excel

 

 

CONTATTACI

+39 0321 820340

info@comie.it

SCRIVICI

Inviaci un messaggio:



Nome, azienda:


Telefono:


E-mail:


Scrivi il tuo messaggio:



Con la compilazione del modulo autorizzo il trattamento dei dati personali da parte di Comie SRL, al fine di rispondere alla richiesta. Vedi anche le Note legali.

ULTIMI AGGIORNAMENTI


Nuova disciplina per le terre e rocce da scavo, pubblicato il DPR 13 Giugno 2017 n.120.

La normativa detta i criteri per la qualifica come sottoprodotti delle terre e rocce inserendo due importanti novità: la metodologia per la...  > leggi


osservazioni dei rifiuti con la nuova classificazione HP14

La modalità di attribuzione della caratteristica di pericolo di ecotossicità (HP14) per i rifiuti è stata modificata dal Regolamento 8 Giugno...  > leggi


DECRETO LEGISLATIVO 15 febbraio 2016 , n. 28, radioattività delle acque potabili.

Con il Dl.gs 15 febbraio 2016 , n. 28 . stata recepita la direttiva 2013/51/EURATOM che stabilisce che i gestori dei servizi idrici devono verificare...  > leggi


Classificazione Rifiuti, scadenze imminenti e Nuovi servizi COMIE

Il Regolamento 1357/2014/Ue abroga e sostituisce l’allegato III alla Direttiva 2008/98, corrispondente all’allegato I alla parte IV del Dlgs...  > leggi


> leggi tutte