RADIOATTIVITA'

Radiazioni ionizzanti

 

La radioattività, può essere presente sotto mutevoli forme in tutte le matrici conosciute; non ha odore, sapore, colore e solo indagini specialistiche sono in grado di rilevarla. La legislazione regolamenta alcune attività che potrebbero presentare rischi per la salute tra le quali:

  • l'estrazione di materiali da costruzione da cave
  • l'utilizzo dell'acqua potabile
  • lo smaltimento rifiuti radioattivi inquinati da cobalto, cesio o altri isotopi
  • il recupero e la fusione dei metalli

Tramite l'utilizzo di appropriate tecniche di radiochimica, Comie è in grado di identificare e quantificare la natura delle sorgenti radioattive in matrici solide, liquide, gassose e alimentari.

La completa caratterizzazione delle contaminazioni radioattive è possibile tramite l'individuazione di radionuclidi ETM (Easy To Measure radionuclide) e/o HTM (Hard To Measure Radionuclide). Oltre alle analisi di laboratorio, Comie offre:

  • intervento in sito in caso di emergenze radiologiche per individuazione, determinazione e caratterizzazione degli inquinanti radioattivi con sistemi di spettroscopia portatile
  • campagne di monitoraggio Radon indoor e outdoor e studio degli interventi di mitigazione
  • supporto h24 dell'esperto qualificato in sede
  • calcoli indice di radioattività in materiali da costruzione secondo il documento "Radiation Protection 112"
  • Calibrazione dei portal-monitor, installati presso fonderie di prima fusione, mediante sorgente multispettro certificata

 

AREA CLIENTI

  >

DOWNLOAD

  >

Modulistica, metodologie di campionamento, carta dei servizi e materiale documentativo...


D.Lgs. Governo n° 230 del 17/03/1995 radiazioni ionizzanti; D.Lgs. Governo N� 100/2011 sulla sorveglianza e il controllo delle spedizioni di rifiuti radioattivi e di combustibile nucleare esaurito.

CONTATTACI

+39 0321 820340

info@comie.it